tradizioni *A Cuccìa*13 Ricèmbr’ ù jurn’ i Santa Lucia

Natale-e-tradizioni Santa Lucia

La magica notte Santa Lucia Montechiarugolo 2018 La magica notte Santa Lucia

tradizioni *A Cuccìa*13 Ricèmbr’ ù jurn’ i Santa Lucia

‎…’ARRICETTAt’v‘, ppù 13 Ricèmbr’ ù jurn’ i Santa Lucia
Vi presento sua Signora …*A Cuccìa*

Cuccia

Ci vò:
Miènzu chilu ‘i granu, 100 gr ‘i cacau amar’, nu pièzz

’ ‘i ciucculàta
‘i cièntu grammi, miènzu litru ‘i latt’, 100 gr ‘i nuci munnàte e
fatt’a ‘ntopparedde, cannella e nu pugnu r’uva passa.
*****
Annètt’ ‘u granu e mìntilu a mmuòddu ppi nna jurnàta sana. Pù piglialu e fallu còce a fuocu vàsciu e quann’è quasi cuòttu, ‘nta cassaròla abbùccaci ‘u latti, ‘u cacào, ‘a ciucculàta, ‘a cannedda, ‘i nuci e l’uva passa.
Riminìa ccu ‘na cucinara ‘i lignu ppi ‘nu quartu r’ùra, caccia ru fuocu, falla rifriddà nu poc’, grattaci supa nu poc’ i ciucculata er’è pronta p’ esse manciata! 🙂

 Santa Lucia

Santa Lucia

La storia di Santa Lucia
Siamo nel IV secolo, in Sicilia, a Siracusa. Lucia è una giovane donna di una buona famiglia, fidanzata ad un concittadino e destinata ad un buon futuro di moglie e madre. La mamma si ammala e Lucia si reca in preghiera a Catania, sulla tomba di Sant’Agata, per invocarne la guarigione. Qui la Santa le appare e le chiede di dedicare la sua giovane vita all’aiuto dei più poveri e deboli, predicendole il martirio. Lucia torna a Siracusa e trova la mamma guarita, la giovane decise di consacrarsi al Signore. Distribuì perciò i beni ai poveri e rinunciò al matrimonio. Il fidanzato sconvolto dall’abbandono lo denunciò come cristiana al governatore, che la fece arrestare e sottoporre a diverse torture, fu trascinata da una coppia di buoi , cosparsa di pece bollente, posta sulla brace ardente e le furono strappati gli occhi. Solo dopo questi tremendi tormenti morì il 13 dicembre del 304. Il suo culto, universalmente diffuso, è già testimoniato dal secolo V. Un’antifonia tratta dal racconto della sua passione la saluta come “sposa Christi”. Ci raccomandiamo a santa Lucia, affinchè non ci manchi mai la luce degli occhi, ma sopratutto quella della mente e del cuore.

Arriva ogni anno nella notte fra il 12 e il 13 dicembre e in Italia per tradizione porta i regali ai bambini che hanno fatto i bravi. Buon Onomastico a tutti quelli che portano il nome LUCIA,LUCIO,LUCIANA ,LUCIANO E tutte le varianti di questo bel nome!

I n Svezia, all’alba del 13 dicembre

Le processioni sono guidate da una bambina che impersona Lucia seguita da damigelle e paggetti che indossano vesti bianche e cappelli con stelle dorate. Il corteo è chiuso da bambini vestiti come folletti. È una scena adorabile, con i bambini che cantano canzoni tradizionali natalizie e illuminano l’oscurità con le loro candele. Lucia e le sue damigelle donano brioche allo zafferano e biscotti allo zenzero agli spettatori. Questa tradizione del Settecento si ripete in chiese, scuole, ospedali e luoghi di lavoro in tutto il Paese e non sarebbe Natale in Svezia senza Lucia, che segna il passaggio alle ultime due settimane di Avvento.

Notte bianca dei bambini...aspettando S.Lucia

Notte bianca dei bambini…aspettando S.Lucia Montechiarugolo

Notte bianca dei bambini…aspettando S.Lucia

Organizzato da Biblioteca Ludoteca Le Ghiare di Basilicanova dalle ore 17:30 alle 21:45 Via G. Falcone, 2, 43022 Basilicanova, Emilia-Romagna, Italy Biblioteca 335 817 7747 biblioteca.basilicanova@comune.montechiarugolo.pr.it

Torna la magica Notte bianca dei bambini…aspettando S.Lucia. Un’apertura straordinaria di Biblioteca e Ludoteca che animerà tutto il Circolo Il Rugantino di Basilicanova giovedì 12 dicembre per un evento eccezionale. Il programma è ricco: ore 17.30 accoglienza presso la struttura; quattro i luoghi e le attività attive durante l’apertura. In Sala ragazzi STORIE AL KAMISHIBAI con Marta Lisa Arduini , Letture animate con il Kamishibai per bambini 4-10anni a cura della Coop Accento 1° turno 18,00-18,45 2° turno 19,00-19,45  In Sala Amoretti POLAR EXPRESS, Percorso senso-motorio per bambini 0-5 anni a cura della Coop Accento 1° turno 18,00-18,45 2° turno 19,00-19,45 Nella Stanza Ex ludoteca, NOTTE DI DESIDERI: LA STORIA DI S.LUCIA, Lettura animata di S.Lucia per tutti i bambini con laboratorio IL VASETTO DEI DESIDERI (sempre attivo). Gli eventi sono su PRENOTAZIONE Ore 20.00 Buffet offerto dal Circolo Rugantino e ANIMAWOW! Animazione di strada e giocoleria. Finiremo insieme alle ore 20.30 in Sala Amoretti con letture natalizie animate e musicali per grandi e piccini  A RACCONTAR NATALE! con Marta Lisa Arduini, Barbara Villa e Chiara Barbier. h.21.30 Saluti e dolci sorprese con Avis Per l’occasione resterà attivo il servizio di biblioteca-ludoteca dalle 17.30 alle 20.00 Tutti gli eventi sono GRATUITI, è preferibile l’iscrizione al nr.335/8177747 oppure tramite email biblioteca.basilicanova@comune.montechiarugolo.pr.it

 

 Anche quest’anno Il PGS Don Bosco di Basilicanova promuove la manifestazione del Mercatino solidale di S.Lucia che si svolgerà Sabato 7 Dicembre 2019 presso il Centro Sportivo “Don Bosco”. Il ricavato della serata sarà utilizzato per: donare tre sfigmomanometri digitali e una fornitura di mascherine pediatriche colorate al Reparto di Oncoematologia dell’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla” di Parma  
* partecipare all’acquisto di una incubatrice da donare tramite Don Henry al Reparto Maternità dell’Ospedale di Bobandana in Congo
 Di seguito lo svolgimento della manifestazione: Ore 18.00 MERCATINO SOLIDALE di SANTA LUCIA: tutti i ragazzi e le ragazze sono invitati a portare giochi od oggetti, in buon stato, che non vengono più utilizzati, per essere esposti e divenire oggetto di trattativa e di scambio fra i partecipanti e il pubblico presente. L’invito a partecipare è esteso a bambini, ragazzi e adulti: si troveranno sicuramente, a buon prezzo, idee e regali natalizi. Ore 19.00 CANTI DI NATALE: eseguiti dai bambini del catechismo Ore 20.00 CENA SOLIDALE: sarà necessario prenotarsi entro Lunedì 2 Dicembre fino ad esaurimento posti al numero 0521 681390 (dopo le 15.30) Ore 22.00 RIFFA: Estrazione numeri