FESTA DEL PAPA’19 MARZO 2016

19 marzo festa del papà, san giuseppe 19 marzo festa del papà

LA tradizionale fiera e LE ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE

sabato 19 MARZO 2016

In quanto ricorrenza civile, la FESTA DEL PAPA’ non è un giorno festivo, segnato rosso in calendario, però tutti in questo giorno ricordano la funzione del papà nella famiglia , i più piccoli facendo una letterina o un lavoretto a scuola con la maestra i più grandi andando a trovare il proprio genitore se nelle vicinanze oppure facendo una telefonata se lontani, altri ricordando i momenti passati con col proprio padre ormai scomparso. Certo bisogna ricordarsi di quelle persone che sono nei ricoveri ed ospedali, anche loro forse dimenticati hanno un figlio o una figlia, speriamo che abbiano tempo per un saluto. Ormai molte di queste tradizioni vanno scomparendo anche perché certe famiglie sono composte da più padri e madri, famiglie sciolte e ricomposte, una realtà da non nascondere. I comuni non fanno manifestazioni e nemmeno menzionano questo giorno, non c’è un sindaco che visita un ricovero, un pensionato o anche i papà che vanno a mangiare nei centri di accoglienza per poveri perché non sanno come fare a tirare avanti, un mondo dimenticato dove la gente gira sguardo dal lato opposto, dove i figli chiedono sempre e non danno mai. Certo vi è anche un lato positivo, non tutti sono nelle più pessime condizioni, quindi per chi può festa in casa e pomeriggio al luna park tra i rumorosi giochi. Comunque un bacio a vostro padre non penso lo disturbi. SABATO 19 MARZO GIOCO DELLA TOMBOLA PRESSO CIRCOLO ARCI VIA SOLARI,59 TORTIANO ORE 21,00. Luna Park a Parma vicino al parcheggio sud. FESTA DEL PAPA’

Filastrocca

Vorrei essere come te

A. M. Parisi

Spesso mi ritrovo a sognare
che, come te, vorrei diventare:
grande, bello, coraggioso,
intelligente e operoso.

– Dimmi babbo che posso fare
perchè presto si possa avverare?

– Sorridi, gioca e vivi la tua età
in armonia e con serenità.
Una sola cosa devi ricordare:
la vita è bella quando c’è l’amore!

Per crescere c’è tempo, bimbo mio.
Credimi, vorrei esser piccolo anch’io!

dal sito filastrocche.it