Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo

Mont'Art - Arte nel borgo Montechiarugolo Mont'Art - Arte nel borgo Montechiarugolo 2017

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo

Domenica 11 settembre 2016 terza edizione

mont art 2014

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo

Mont’art – arte nel borgo è una mostra mercato di opere d’arte visiva il cui scopo è far conoscere il lavoro degli artisti ad un vasto pubblico, al di fuori dei luoghi convenzionali.La partecipazione alla mostra è aperta a tutti gli artisti nel campo delle arti visive in generale quali: Pittura, Scultura e fotografia. Le associazioni possono partecipare con più associati, compilando una richiesta per ogni nominativo degli artisti proposti, bando completo disponibile a richiesta: montartinfo@gmail.com

 filmato del 2014

Al Palazzo Civico espongono Riccardo Varini con”Silenzi” e Simona Mori con “Ritratti” , vincitori di Mont’Art 2015
'Silenzi' e 'Ritratti' a Montechiarugolo dal 10 settembre al 2 ottobre

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo 2016

Verranno inaugurate sabato 10 settembre alle ore 18 le mostre di Riccardo Varini e Simona Mori, presso il Palazzo Civico di Via Liberazione a Montechiarugolo. Sono questi i nomi dei vincitori dell’edizione 2015 di Mont’Art – Arte nel Borgo, la mostra mercato di opere d’arte visiva che dà la possibilità ai “primi classificati” di esporre le proprie opere presso le sali comunali e che l’11 settembre prossimo animerà il piccolo borgo medievale in occasione della sua terza edizione.

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto

Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo P-gphoto 2016

Premiato dalla giuria tecnica Riccardo Varini, classe 1957, vanta nel suo percorso l’incontro con Luigi Ghirri (1984). Fondatore nel 2006, nella sua Reggio Emilia, di una galleria dedicata esclusivamente alla fotografia, quale luogo d’incontro e di formazione dove tiene corsi sulla composizione e comunicazione. Le sue opere vengono archiviate nel 2007 da Arturo Carlo Quintavalle e Gloria Bianchino presso il CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, fra i grandi nomi della fotografia italiana. Le sue fotografie sono state esposte un po’ ovunque in Italia e all’estero: Milano, Reggio Emilia, Modena, Roma, Berlino, Montecarlo, Tokio. Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo

Varini proporrà a Montechiarugolo una personale fotografica dal titolo “Silenzi” in cui ha cercato di rendere la dimensione del tempo e da cui è stata tratta una monografia (ed. Skira 2014) curata da Arturo Carlo Quintavalle. “Un tempo lungo, fermo, che troppe volte nella foto di oggi viene dimenticato. [..] Isolati fili sospesi in un vuoto di cielo e di acqua, figure che guardano sabbia e cielo impercettibilmente segnati. […] Forse un racconto di solitudini, dove tutto sembra sfuocare, tutto sembra abbacinato da una morbida luce. “ (cit. A. C. Quintavalle). Biografia: BREVI NOTE BIOGRAFICHE ,2015 Riccardo Varini nasce nel 1957 a Reggio Emilia. Fondamentali nel suo percorso sono l’incontro con Luigi Ghirri ( 1984) e il “ chiarismo” della scuola di Guidi e Morandi. Da questi dialoghi e contaminazioni nasce un suo linguaggio più rarefatto e poetico, che gioca fra natura e animo umano e che darà la luce al suo lavoro più caratteristico (Silenzi), grandi spazi chiari e piccoli segni. Fotografie sobrie, senza dimensione del tempo, fatte per meditare. Nel 2006 fonda nella sua città una galleria dedicata esclusivamente alla fotografia, luogo d’incontro e formazione e dove tiene i suoi corsi sulla composizione e comunicazione. Nel 2007 le sue opere sono archiviate da Arturo Carlo Quintavalle e Gloria Bianchino presso il Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, fra grandi nomi della fotografia italiana. Nel 2009 espone a Fotografia Europea dove , dai questionari, la sua mostra risulterà la più gradita dalla critica e dal pubblico. Espone successivamente in molte città italiane e all’estero partecipando anche a Photissima e al MIA Fair ( Milano, 2012,2013,2014). Una sua immagine sarà scelta da Le Monde come rappresentativa della fiera stessa curata da Fabio Castelli. Si dedica in seguito anche alle letture portfolio sempre per Fotografia Europea. Nel 2013 espone a Modena e Berlino e partecipa al Simposio internazionale su Luigi Ghirri, organizzato dalla British School di Roma. Nel 2014 espone a Parma, Parigi e a Montecarlo per il mese della cultura italiana. Espone un lungo lavoro ispirato ai pittori fiamminghi e a Edward Hopper (Assenze) ai Musei Civici di Reggio Emilia. All’ inizio del 2015 esce la sua monografia edita da Skira, curata sempre da Arturo Carlo Quintavalle. Sue fotografie sono conservate oltre che al CSAC ( oltre 350 stampe) anche alla Fototeca Panizzi di Reggio Emilia e presso numerosi collezionisti in Italia, Francia, Germania. Ha esposto ora i suoi Silenzi a Tokio. Nel 2016 è in mostra a Milano, Reggia di Colorno, Mantova, Chiostri di San Domenico ( RE) e nel 2017 sarà in Germania a Jena. Le sue opere sono raccolte nei libri : “Radici”, testi di Afredo Gianolio e Cristina Franzoni, (Omnia 2004) “Silenzi” , testo di A.C. Quintavalle ( ed. della Meridiana 2008) “Eternità”, Fotografia Europea a cura di Elio Grazioli ( ed. Electa 2009) “ Luoghi Comuni” con versi di Pierluigi Tedeschi( ed .AbaoAQu, 2012), “ Da Mare a Mare”, con testi poetici di Sabrina Foschini, a cura di Alessandra Bigi Iotti e Giulio Zavatta (NFC, Rimini 2012) “ Soul Wispers” a cura di Ketter Kunst Berlin –PH Broking Modena ( ed. NFC Rimini 2013) “Riccardo Varini” a cura di Arturo Carlo Quintavalle ( ed. Skira Milano 2014) Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo

L’altra vincitrice di Mont’Art 2015, Simona Mori, giudicata invece la migliore dalla giuria popolare, proporrà l’esposizione pittorica “Ritratti”. La Mori nata a Parma nel 1967 si avvicina all’arte da autodidatta, trovando nel disegno una passione che la accompagna nella sua vita. Si specializza nella pittura ad olio e per semplice casualità si specializza nei ritratti di animali. Viene colpita dalle loro espressioni, quasi a ricrearle in forma vivente. Delle sue opere si dice che siano “molto più di semplici ritratti, ma vere anime su tela. I quadri che dipinge hanno occhi che ti vedono e un’anima in grado di commuovere l’osservatore”. RITRATTI SIMONA MORI SONO NATA A PARMA NEL 1967. SONO AUTODIDATTA, HO SEMPRE CONSIDERATO IL DISEGNO UN HOBBY, UN BELLISSIMO HOBBY CHE MI HA ACCOMPAGNATO A FASI ALTERNE NELLA VITA. NEL 2011/2012 FREQUENTANDO UN CORSO DI PITTURA TENUTO DAL MAESTRO STEFANO MAGNANI, IMPARO L’USO DELL’OLIO E ME NE APPASSIONO, NON SONO PERO’ I PAESAGGI AD INTERESSARMI ED E’ UNA SEMPLICE CASUALITA’ CHE MI PORTA AL PRIMO MUSO DI GATTO…IL CLASSICO REGALO PER UNA CARA AMICA. E’ L’ESPRESSIONE CHE MI INTERESSA, IN QUALSIASI FORMA VIVENTE. MI PRESENTO A MONT’ART NELLA 1° EDIZIONE DEL 2014, MA SOLO NEL 2015 VINCO IL PREMIO GIURIA POPOLARE. FINCHE’ DIPINGERE MI EMOZIONERA’ CI SARA’ SEMPRE UNA TELA SUL MIO CAVALLETTO. 

Le mostre saranno visitabili dal 10 settembre al 2 ottobre, con i seguenti orari: sabato 15-18 e domenica 10-12, 15-18. Apertura con orario continuato fino alle ore 19, invece, per domenica 11 settembre in occasione dell’edizione 2016 di Mont’Art. Mont’Art – Arte nel borgo Montechiarugolo

facebook

Dormire nelle vicinanze:Anticacascinasangeminiano.it