San Geminiano PR primo caseificio di Montechiarugolo

San Geminiano PR primo caseificio di Montechiarugolo San Geminiano PR primo caseificio di Montechiarugolo Pittore Pino Pollara

San Geminiano PR primo caseificio di Montechiarugolo

San Geminiano PR primo caseificio di Montechiarugolo

San Geminiano PR primo caseificio di Montechiarugolo foto dipiccola stalla per maiali e galline

Partendo da Monticelli terme prendendo la strada Via San Geminiano si arriva dopo circa 3 chilometri nella frazione di San Geminiano, presso l’incrocio vi è il salumificio Mazzoni sulla destra, attraversando la strada si imbocca un viottolo ghiaiato che porta in uno spiazzo, nella costruzione che vi trovate di fronte di colore rosso vi è l’Antica Cascina San Geminiano ora un B&B. La costruzione più bassa sul lato sinistro era un casello , un posto dove si produceva il formaggio, si racconta che nei primi del 900 una signora proveniente dalla Svizzera si stabilì in questa frazione e iniziò questa attività di produzione formaggi, vi era una sola piccola fornace all’interno della costruzione, un paiolo di rame  della grandezza di quasi 1 metro e la profondità di 80 cm sopra ad un fuoco che veniva incalzato con i legni raccolti sotto le piante nelle vicinanze, i muri della stanza erano neri dal fumo, in una stanza accanto vi era il vascone per la salagione dei formaggi largo 3 metri per 6 e profondo più di un metro. in comunicazione un’altra stanza dove si stagionavano e vendevano i formaggi. In quel periodo i contadini avevano circa 4 /5 mucche a famiglia nella casa di fronte vi erano due famiglie con le mucche, l’altro latte arrivava dalle vicinanze trasportato da un asino o da un cavallo col carretto che scaricavano passando dietro casa dove vi era una porta d’entrata con a lato una mangiatoia che dava posto ad un asino. Ora nel Settembre 2017 un amico della famiglia Strongoli, un pittore “Domenico Pollara di Castelbuono in Sicilia ha ricostruito su legno l’immagine del Santo che regge una forma di formaggio e sullo sfondo la cascina con un asinello, la fornace che in realtà era all’interno e un po’ di animali da cortile, questa opera che è stata commissionata dalla famiglia Strongoli sarà posizionata all’esterno della casa  principale per ricordare un passato che in pochi conoscono cioè che la produzione del formaggio Parmigiano Reggiano ha anche avuto un inizio in questa frazione e precisamente in questo luogo detto anche il boracion confluenza tra due canali fatti per irrigazione dove le donne venivano a lavare i panni e fare un bagno. San Geminiano PR primo caseificio di Montechiarugolo

Anticacascinasangeminiano B&B

Castelbuono Live